Finalmente si va in vacanza (in compagnia di uno smartwatch!)

pausa-estiva-01

E’ arrivato il momento delle vacanze, finalmente! Il blog si ferma per due settimane ma ricaricare le pile servirà ad affrontare le tante novità della seconda parte dell’anno. E allora approfittiamo per un riassunto…

Si va un po’ in vacanza, ogni tanto bisogna rifiatare, staccare tutto e mettersi un po’ off line. Anche se, ammettiamolo, è sempre più difficile farlo perché viviamo ormai iperconnessi ai nostri account, ai social, alla cara vecchia mail. Insomma è necessario un bello sforzo per girare l’interruttore e  fare un po’ di buio intorno, perché la dipendenza alla comunicazione e alla condivisione è bella robusta ed è obbligatorio combattere il bisogno di impugnare continuamente lo smartphone e controllare notifiche, messaggi, aggiornamenti.

mercato-Smartwatch

Ma chi segue questo blog e sa come la penso non potrà far altro che andare immediatamente con il pensiero allo smartwatch, che anche in questo caso ha modo di far valere le sue caratteristiche da indossabile puro. Intanto aiutandoci a star lontani dal cellulare, filtrando solo le notifiche strettamente necessarie e tralasciando il resto, sfruttando la discrezione di una semplice vibrazione al polso. E poi perché non approfittare per monitorare una bella escursione in montagna, grazie alle doti da activity tracker ormai presente in tutti i modelli, per divertirci a fine giornata a osservare statistiche su distanze percorse, passi e calorie bruciate. 

Ma insomma, sapete tutti bene quali possono essere i vantaggi, ne abbiamo parlato tante volte! Oggi, oltre che salutarvi per la pausa estiva, vorrei fare un riassunto su quello che ci aspetta e che si prepara ad arrivare nella seconda metà del 2016. Andiamo con ordine:

Mobvoi Ticwatch 2 (International version): una delle più succulente novità e una delle più vicine, la campagna KickStarter per promuovere la raccolta fondi è infatti attesa entro la fine di Luglio. Ho parlato spesso di questo innovativo smartwatch, mosso da un OS chiamato Ticwear che include un altrettanto innovativo sistema di riconoscimento vocale e che ora finalmente si appresta a uscire dai confini nazionali della Cina per approdare al mercato globale. Prezzo ancora non comunicato ma annunciato come molto concorrenziale (sotto i 200$ sicuramente).

mobvoi-ticwatch-01

Mobvoi Ticwatch atteso alla prova KickStarter

 

Pebble terza generazione: l’ultima esplosiva campagna KickStarter di Pebble ci ha regalato i dispositivi di terza generazione del giovane marchio americano: Pebble 2, Pebble Time 2 e il nuovo Pebble Core. Da Settembre cominceranno ad essere distribuiti i primi Pebble 2 (eredi dell’attuale Classic), seguiranno tra Ottobre e Novembre i nuovi Pebble Time 2.

Pebble Time 2 e Pebble 2

Pebble 2 e Pebble Time 2

 

Nexus Smartwatch: le ultime indiscrezioni li danno come molto probabili e i render trapelati negli ultimi tempi ne hanno anticipato anche il possibile aspetto. Pare davvero che Google voglia entrare sul mercato degli indossabili dalla porta principale producendo direttamente i dispositivi. Per ora si conoscono pochi dettagli ma il colosso di Mountain View potrebbe stringere i tempi e rimanere entro quest’anno.

nexus-smartwatch-render-01

I render degli smartwatch Nexus

 

Nixon Mission: ne avevo parlato tempo fa, si tratta di un interessante smartwatch rugged con Android Wear e sarà il primo ad adottare il nuovo SoC Snapdragon 2100 Wear di casa Qualcomm. Atteso entro la fine dell’anno si distingue dagli altri smartwatch per le doti di robustezza e la costruzione particolarmente accurata, oltre che per l’adozione del nuovo Android Wear 2.0

Nixon The Mission Android Wear

Image: Nixon

 

Blocks smartwatch: il primo smartwatch modulare, annunciato ormai da diverso tempo e ormai pronto per il mercato. Cambiato e modificato un numero infinito di volte ha finalmente trovato la sua definitiva conformazione e subito dopo l’estate partiranno i primi modelli per l’effettiva distribuzione. Adotterà anche lui il nuovo Snap 2100 Wear abbinato a una versione fortemente custom di Android Marshmallow. Il Core con i primi moduli (batteria aggiuntiva, bussola, GPS)  sarà disponibile subito, seguiranno poi tanti moduli da poter sfruttare in moltissime situazioni questo smartwatch dalle potenzialità praticamente infinite. Chi fosse interessato al pre order basta accedere al sito di Blocks e seguire la procedura, le spedizioni inizieranno dopo la metà di Novembre.

 

Queste le novità più interessanti ma non certo le uniche, il mercato smartwatch cresce a un livello sconosciuto ad altri e deve ancora esprimere molto del suo potenziale. Anche il mercato cinese a basso costo, del quale parlo spesso, potrà essere della partita se davvero assisteremo a una maturazione dei prodotti e a una crescita dei sistemi, per adesso ancora lacunosi e in parte approssimativi. Ma di tutto questo parleremo…..dopo le ferie! A presto :-)

Finalmente si va in vacanza (in compagnia di uno smartwatch!)
3 (60%) 1 vote
Finalmente si va in vacanza (in compagnia di uno smartwatch!) ultima modifica: 2016-07-15T15:31:49+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -