Zeblaze Thor

Zeblaze THOR, sarà lui il nuovo riferimento per gli smartwatch 3G? [UPDATE SCONTO]

Condivisioni 24

Zeblaze THOR è l’ultima proposta del piccolo produttore cinese che sempre di più cerca di distinguersi all’interno del  mercato degli smartwatch 3G. E anche questa volta sembra andare nella direzione giusta.

Zeblaze Thor

Zeblaze THOR sembra avere più di una freccia nel suo arco, se non altro rispetto alla concorrenza più diretta. Zeblaze in realtà non è la prima volta che mette sul mercato un prodotto che già sulla carta sembra distinguersi dai diretti competitor. Nel corso del tempo ho provato altri indossabili del piccolo produttore cinese trovandoli sempre originali e ben realizzati, anche a livello software. L’ultimo modello, Zeblaze Blitz è stato per certo uno dei più apprezzati dal mercato e sicuramente uno di quelli con meno difetti e criticità.

Come sa bene chi segue questa nicchia del mercato smartwatch l’autonomia è tra gli elementi più delicati e che in sostanza ha limitato fortemente l’appeal verso il grande pubblico degli smartwatch 3G. Troppo esosi in termini energetici, questi indossabili completi di tutti sensori possibili e immaginabili hanno sempre avuto nella batteria troppo limitata il loro limite maggiore. Proprio qui Zeblaze THOR sembra voler giocare la sua partita dichiarando un’autonomia prossim alle 48 ore in uso “normale e di 24 sfruttando WiFi e connettività. Si tratterebbe comunque di un ottimo risultato considerato che gli smartwatch di questo tipo il più delle volte hanno difficoltà a superare qualche ora di utilizzo continuativo anche perché spesso l’Android a bordo appare davvero poco ottimizzato e non esattamente esente da bug e problemi. Altro aspetto che, dichiara Zeblaze, è stato curato tanto che Thor potrà vantare una versione fork di Android 5.1 davvero unica ed esclusiva.

Zeblaze Thor

A livello di dotazione hardware siamo a livelli molto elevati grazie alla presenza di un display Super AMOLED da 1,4” e 400*400 px di risoluzione  coperto da Gorilla Glass 3, un SoC MTK6580 con 1 Gb di RAM e ben 16 Gb di ROM, oltre che bluetooth 4.0 e sensore cardio marchiato Samsung. Sul retro un piccolo portello removibile può ospitare una sim in formato Nano in modo da renderci completamente indipendenti dallo smartphone ma assicurandoci tutta la connettività di cui abbiamo bisogno. Lato software, come detto, troviamo una versione molto ottimizzata di Android 5.1 con una interfaccia esclusiva e diverse ottimizzazioni oltre che un catalogo ampio di applicazioni pre installate per gestire tutte le funzionalità dello smartwatch.

Zeblaze Thor

Insomma, questo Zeblaze Thor potrebbe essere il primo esempio di smartwatch 3G sufficientemente ottimizzato per permetterci davvero di lasciare a casa lo smartphone, se non altro in alcune occasioni. Lo potete trovare in una aggressiva offerta sullo store GearBest che addirittura mette in vendita ogni giorno i primi 5 esemplari a poco più di 50$. Anche se non doveste riuscire ad accapparrarvi uno di questi la promozione (che dura fino al giorno 24 Aprile) vi permette di acquistare un Zeblaze Thor a soli 100€ (spedizione inclusa).

[UPDATE SCONTO] Solo per un periodo limitato potete utilizzare il codice sconto THOR3G e acquistare il nuovo Zeblaze THOR a 91€ sullo store GearBest!

 

 

Zeblaze THOR, sarà lui il nuovo riferimento per gli smartwatch 3G? [UPDATE SCONTO]
3.6 (72%) 5 votes
  • Pier Summov

    1)Ma le notifiche WhatsApp ad esempio come funzionano?
    2) sarebbe possibile, per esempio rispondere dallo smartwatch una telefonata che arriva sullo smartphone? Intendo usando lo speaker ed il microfono dello smartwatch?

    • L0cutus

      che app c’e’ che lo gestisce sul telefono ? (se c’e’)

      • smartwatch_ita

        C’è una app da associare ma serve esclusivamente per le notifiche e poco altro.

      • Francesco Paolo Didonna

        Ciao, si chiama Sinwear, un app molto basica

    • smartwatch_ita

      Arrivano le notifiche multiple ma non è possibile rispondere in alcun modo e le chiamate stessa cosa, non è possibile gestirle via bluetooth. E’ un indossabile che nasce principalmente per essere utilizzato stand alone.

  • Cesare Panichelli

    Ciao, ho letto di problemi, per gli smartwatch cinesi, con il Bluetooth ( continue disconnessioni ). Qualcuno ha esperienza di associazione Bluetooth con cuffie? Grazie

  • smartwatch_ita

    Ciao @piersummov:disqus
    1) Se mi arriva per la recensione lo verifico subito
    2) In realtà so che nativamente non si possono gestire le chiamate via BT tra lo smartphone e l’orologio ma forse esiste qualche app che è in grado di farlo. Anche questo spero di provarlo presto, ti saprò dire.

  • Marco Bucci

    Ciao, è possibile chiamare o ricevere chiamate tramite telefono collegato in Bluetooth?

    • smartwatch_ita

      Che sappia io non esiste ancora nessuna app che supporti le chiamate via bluetooth con ijndossabili con Android, mentre puoi ricevere le notifiche.

  • alessandro

    Ciao, ma si hanno notizie sulla durata della batteria, poichè se siamo sulla stessa del lemfo les1 …..non è il massimo

    • smartwatch_ita

      Senza ombra di dubbio questa sarà la prima cosa da verificare. L’autonomia è il tallone di Achille di questi dispositivi, vediamo se Thor saprà distinguersi…

      • Francesco Paolo Didonna

        Salve Stefano, ormai ho ricevuto da 1 mese Thor, la batteria dopo alcuni cicli di carica si comporta bene e si riescono a fare anche 2 gg. Se lo utilizziamo con la SIM la durata passa a mezza giornata. Complessivamente un buon prodotto , ovviamente condizionato da android 5.1 che offre un ‘esperienza d’uso non entusiasmante.