Amazfit Verge

AmazFit Verge, tante luci e qualche ombra per il nuovo sportwatch

AmazFit Verge è stato presentato oggi e sta facendo storcere il naso ai puristi del giovane brand di casa Xiaomi. Tante novità e molta carne al fuoco ma alla fine appare come uno smartwatch un po’ anonimo.

Ci sarebbe davvero tanto da dire su questo nuovo dispositivo di casa AmazFit. Intanto rimaniamo su un form factor circolare come il suo predecessore Pace e il modello flagship Stratos. Cambia però molto della sostanza, partendo – purtroppo – dal display. Abbandonate le tecnologie Transflective vediamo l’adozione di un pannello AMOLED da 1.3” per 320*320 px che sicuramente non saprà fornire le stesse performance all’aperto dei modelli precedenti.

Amazfit Verge

L’intenzione di Huami è sicuramente quella di mettere sul mercato un prodotto più smart che sport anche se tantissima attenzione è stata dedicata ai nuovi algoritmi di rilevamento del battito con una parte sensoristica completamente nuova che assicura prestazioni rilevanti. Abbattimento del drenaggio della batteria e un’accuratezza della lettura maggiore del 98% rispettoal sensore precedente (si, avete letto bene).

Amazfit Verge, uno sport watch molto….smart?

Amazfit Verge

L’aspetto è sicuramente meno affascinante del “vecchio” Pace che ha introdotto anche la ceramica tra i materiali, esteticamente questo Verge non brilla certo per originalità considerato che è realizzato completamente in plastica. Ha però contenuti davvero interessanti. Presente un chip NFC per pagamenti – che in Italia non è ancora possibile sfruttare – ed è mosso da un processore dual core a 1,2 GHz, con 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. Logicamente è presente un ricevitore GPS + GLONASS, il WiFi e il Bluetooth 4.0 LE. Tante le modalità sportive per le quali troviamo supporto: ben 11! Possiamo contare poi su un sensore geomagnetico e un sensore barometrico. L’autonomia dovrebbe essere di circa 5 giorni.Amazfit Verge

Come anticipavo all’inizio grande attenzione per il monitoraggio del cuore. Sensore completamente nuovo che dovrebbe abbattere il drenaggio della batteria dell’80% e aumentare nello stesos tempo l’accuratezza del 98%. Con una sensoristica di questo tipo è in grado di rilevare anche anomalie coma fibrillazioni cardiache e tachicardia. Sarà interessante testarlo con cura.

Amazfit Verge

AmazFit Verge sarà in precendita già da oggi ma nei prossimi giorni dovrebbe sbarcare sui maggiori store on line e forse arrivare anche in Italia attraverso canali ufficiali grazie alla rete di vendita di Xiaomi.

Cosa ne pensare di questo nuovo Verge?